Il Renon: altipiano soleggiato e paradiso escursionistico

Il Renon, situato nel cuore dell’Alto Adige, si estende sul versante soleggiato che sovrasta Bolzano e va dai vigneti e frutteti a sud, passando per i paesaggi idilliaci con i villaggi e le fattorie al centro fino ai pascoli d’altura del Corno di Renon con la cima a 2.260 metri di altezza. L’altipiano del Renon da tutti i lati offre un fantastico sguardo panoramico sulle dolomiti e l'ambiete montano dell’Alto Adige.
Gli ospiti di questo altipiano troveranno una serie di bellezze naturali ed un panorama idilliaco che da sempre offre sollievo e ispirazione, non solo ad artisti e filosofi. Locande e ristoranti all’insegna della tradizione sono il palco per serate piacevoli a base di piatti locali della cucina altoatesina, il vino e lo Speck della zona con il tradizionale pane “Schüttelbrot” e i canederli in tutte le variazioni.
La ferrovia del Renon
La ferrovia del Renon
La ferrovia del Renon, è stata inaugurata nel 1907 come collegamento tra la città di Bolzano e la montagna vacanziera del Renon. La ferrovia ancora oggi viaggia tra Collalbo, Soprabolzano e Maria Himmelfahrt. Viaggiando con il Treno del Renon (Collalbo-Soprabolzano) e con la nuova Funivia del Renon (Soprabolzano-Bolzano) potete raggiungere Bolzano velocemente.

Le piramidi di terra
Le piramidi di terra
Il fenomeno geologico più singolare dell'altopiano del Renon, sono le più alte e ben formate d’Europa. Queste colonne d’argilla con in cima una pietra sono dei reali fenomeni erosivi.
Bolzano, Capitale dell'Alto Adige
Bolzano, Capitale dell'Alto Adige
Bolzano con i suoi vicoli romantici, con i portici e le pittoresche piazze nel centro storico, Bolzano offre un ambiente mediterraneo. Numerosi musei e teatri e le visite guidate illustrano la storia e la cultura locale. Di particolare interesse sono il Museo Archeologico dell’alto Adige con “Ötzi”, la mummia di Similaun o il Museo delle Montagne di Reinhold Messner nel Castel Firmiano o il pittoresco Castel Roncolo. Il Renon è facilmente e comodamente raggiungibile da Bolzano con la funivia.
Merano con i stupendi giardini. La cittadina termale di Merano con i bagni e i giardini di Castel Trautmannsdorf, frequentati già dall’imperatrice Sissi nelle sue vacanze, sono stupendi.
Dolomiti
Dolomiti
Che panorama! Alla loro vista si trattiene il respiro. La bizzarra atmosfera delle dolomiti e la loro possente energia impressionano tutti i visitatori. Il massiccio delle dolomiti è emerso dal mare 200 milioni di anni fa; le montagne portano il nome dello scienziato dei minerali francese Dolomieu. Oggi questo paesaggio alpino famoso in tutto il mondo, meta di escursionisti e arrampicatori è patrimonio mondiale dell’umanità.
La direttiva europea 2009/136/CE (E-Privacy) regola l'utilizzo dei cookie, che vengono usati anche su questo sito! Acconsente continuando con la navigazione o facendo un clic su "OK". Ulteriori informazioni
OK